Archivi tag: eventi

“Black & White Slang”, il bianco e nero di Aurelio Farina in mostra a Dueville

La mostra fotografica di Aurelio Farina, patrocinata dal Comune di Dueville e dagli Amici della Biblioteca è resa possibile grazie all’apporto di 3 importanti partners. A sostenere “The Black & White Slang” troviamo infatti Stilcasa, azienda leader nell’edilizia civile, Peccati di Gola ristorante e servizio banqueting e Zzonk Fotografia e Soluzioni Web a Vicenza. L’inaugurazione, con la presentazione di Petra Cason, è prevista per Sabato 17 dicembre alle ore 18:30.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Mostra fotografica personale di Aurelio Farina
dal 17 dicembre 2011 al 21 gennaio 2012
Villino Monza Maccà, sede Biblioteca di Dueville
Via Rossi, 37 36031 Dueville (VI)
Apertura dal martedì al sabato dalle ore 9.30 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 18.30
Entrata libera
info c/o Biblioteca di Dueville 0444.361211 o biblioteca@comune.dueville.vi.it

Nell’immagine la fotografia “500 and One dalmatians” di Aurelio Farina

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Post

Adesso aspetto una mostra di Lele Farina

Lunedì scorso è stata inaugurata la mostra di Michela Parise e c’era molta gente ed è stato bello e mi sono pure comprato un suo quadro che ho strappato alla moglie di Mosè e allora ero lì mentre parlava Ramina e mi facevo dei giri con la testa che io non ci avevo mai pensato ad un quadro e a quello che significa il quadro stesso per uno che lo crea e Ramina ha detto delle robe vere. Quelle sensazioni, emozioni, pugni nello stomaco, deliri che uno si tiene dentro e poi sfoga in un opera, beh, questo mi è piaciuto, quello che ha detto Ramina, dicevo. Allora, io ero lì che mi guardavo intorno e poi ho visto la Nico e pensavo anche a lei e allora poi mi sono immaginato che una mostra, una personale, io la vorrei vedere fatta da Lele Farina che poi si chiama Aurelio ed è un fotografo artista o un artista fotografo e che comunque io l’ho sempre chiamato Lele. Qui sopra c’è una sua foto del camino grande della vecchia fornace di Villaverla e allora pensavo, sempre durante la presentazione, che mi piacerebbe vedere il camino della Lanerossi di Dueville tornare a fumare ma non di fumo vero ma un fumo fatto di quadri e opere d’arte e foto da guardare e musica da costruire e da ascoltare e libri da leggere e da scrivere e da farsi raccontare magari tramite i bit di fantastici iPad e poi laboratori e gente di tutti i tipi che crea arte e vive. Ecco, mi piacerebbe rivedere la fabbrica della Lanerossi a Dueville che tu dici che bello sto paese.

Altre foto di Aurelio Farina

3 commenti

Archiviato in Post